• Home

Il Paesaggio Ritrovato 2

Categoria
Mostra Personale
Data
2019-04-10 09:30 - 12:30
Luogo
Complesso del Baraccano fino al 12 aprile 2019
File Allegato

L’Associazione Alatel Seniores di Telecom Italia propone la mostra: “PAESAGGI”

                   Apertura dal 1 al 12 Aprile 2019 con orario da lunedì a venerdì 9,30–12,30 presso il Complesso del Baraccano Via Santo Stefano, 119 Bologna nella Sala Museale Elisabetta Possati al 1° piano, oltre a due aperture straordinarie fino alle 18 martedì 2 e giovedì 11 aprile in occasione delle conferenze di Marco Poli presso la Sala Prof. Marco Biagi.    L' inaugurazione avverrà   LUNEDI 1 APRILE  alle ORE 11 alla presenza della Presidente del Quartiere Santo Stefano Dott.ssa ROSA MARIA AMOREVOLE,  di  Mons. STEFANO OTTANI  Vicario generale  della diocesi di Bologna  e del  Presidente Regionale  Alatel   Dott. ANTONIO FERRANTE.

"Il Paesaggio Ritrovato" Mostra personale di pittura a olio su tela di Silvano Crespi

Silvano Crespi dipinge non soltanto paesaggi ma emozioni e sensazioni, momenti e luoghi dove è stato o dove vorrebbe essere. La sua pittura appartiene all’area neo-figurativa, pervasa com’è da una miscela di neo-romanticismo immersa in un ideale post-impressionista. Le sue opere richiamano uno stato d’animo, una percezione più che una semplice veduta prospettica. Il Crespi è un paesaggista puro, e fa della natura la sua unica fonte di ispirazione. Dietro la scelta del soggetto e la sua inquadratura si nasconde una profonda carica intimistica. Durante gli anni di attività artistica si è cimentato con varie tecniche partendo dalla china, tempera e acquerello, fino a trovare la sua dimensione nella pittura ad olio. Si tratta di una visione paesaggistica dove l'uomo è assente o solamente un'illusione, e dove poche tracce della presenza umana, una casa, un sentiero, una figura indefinita, appaiono lontane e come immerse in un eterno divenire. Gli scorci prospettici sono estremamente calibrati, marcando distanze molto profonde rispetto ai primi piani e i cieli sono calmi, o appena velati da nubi leggere. Hanno scritto di lui il Critico d’Arte Vittorio Sgarbi e il Prof. Paolo Levi. Il Catalogo “Il Paesaggio ritrovato” è disponibile presso la Sala Museale dove sono esposte una sessantina di opere.

"Bologna in Miniatura"  Modelli in fil di ferro saldato e verniciato realizzati da ANGELO DIOLAITI

Riprodurre Bologna in scala 1:400: un’impresa titanica, eppure c’è chi ci ha provato, e i risultati gli danno ragione. “Bologna in miniatura. Modelli in fil di ferro saldato e verniciato” titola il percorso espositivo firmato da Angelo Diolaiti, un vero artista della sua originalissima tecnica, partita come un hobby ma arrivata a vette notevoli di fascinazione. Angelo Diolaiti ha guardato e studiato per anni la città: monumento dopo monumento, palazzo dopo palazzo, con grande attenzione per i particolari si è dedicato alla riproduzione di chiese, basiliche, cortili e portici ed è riuscito a realizzare una Bologna in miniatura che va da Piazza Santo Stefano a San Luca, passando per il Baraccano, le due Torri, e tanto altro. Spiega Diolaiti: «parto dal filo di ferro grezzo, lo lavoro, lo modello, lo tratto con l’antiruggine e infine lo dipingo: ecco come nascono le mie città». Angelo è un arzillo ottantenne nativo di Baricella (Bo), che ha lavorato per molti anni come giuntista di cavi telefonici presso la Timo poi Sip ed in ultimo Telecom Italia, sviluppando parallelamente la passione di costruire miniature in fil di ferro, saldarle e poi verniciarle.

 
 

Altre date

  • Da 2019-04-01 09:30 a 2019-04-12 12:30
    Lunedì, Martedì, Mercoledì, Giovedì & Venerdì

Powered by iCagenda

Calendario Mostre

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31